Elena Di Gioia

Elena Di Gioia | Direzione artistica. Cura e produzione progetti. Direttrice artistica di Agorà (2016/2017) e del Festival Focus Jelinek (2014/2015). Cura e condivide progetti con artisti della scena contemporanea, tra cui Progetto OZ con Fanny & Alexander, Civile con Fiorenza Menni/Ateliersi, Il Teatro di Pierre Notte con Angela Malfitano e Francesca Mazza, Il Teatro di Fabrice Melquiot con Anna Amadori, Lettere dalla notte con Chiara Guidi/Socìetas. Dal 2005 al 2009 co-curatrice di Bè bolognaestate, rassegna di manifestazioni estive promossa dal Comune di Bologna. Curatrice, con Stefano Casi, di Passione e ideologia. Il teatro (è) politico (Editoria & Spettacolo 2012 e ebook Teatri di Vita), del volume Ai chiodi le lune L’inatteso di Fabrice Melquiot/La soglia di Michel Azama (Editoria & Spettacolo 2014) e curatrice, con Claudio Longhi, di S-pettinare la realtà – Focus Elfriede Jelinek, numero 2/2015 di “Prove di Drammaturgia” (Titivillus, 2016). Partecipa a convegni e seminari sui temi della progettazione culturale e teatrale.