Al Forestér | Savino Paparella 21/4/2018

Sabato 21 aprile 2018, ore 21

In occasione Festa della Liberazione

Teatro Biagi D’Antona – Castel Maggiore

SAVINO PAPARELLA

Al Forestér | Vita accidentale di un anarchico

di Matteo Bacchini

da un’idea di Savino Paparella

con e regia di Savino Paparella

produzione Teatro del Tempo

Nell’ambito del Progetto Nel fuoco della rivolta, a cura di Francesca Mazza

 

Al forestér è Antonio Cieri: soldato di leva, ferroviere, anarchico, antifascista, morto su una collina spagnola in un giorno di aprile.

Al forestér è la storia di come un ragazzo diventa un uomo.

E di come un uomo diventa un uomo libero.

Una storia che oggi sarebbe eccezionale: la partecipazione da “volontario” alla Grande Guerra, i moti di Ancona, le barricate di Parma, l’esilio in Francia e la guerra civile spagnola, sempre dalla parte degli sconfitti.

Una vita accidentale. Una vita piena di immaginazione e di amore per la vita.

Un uomo che pensava in abruzzese e combatteva per la libertà degli uomini di tutte le lingue. Forestiero dappertutto, a casa in ogni luogo.