Tra un atto e l'altro, Angela Malfitano, Francesca Mazza, Grasse matinée, Agorà, Bologna, Emilia Romagna

Grasse matinée | Tra un atto e l’altro 30 marzo 2019

TEATRO ALICE ZEPPILLI – Pieve di Cento
Venerdì 29 e sabato 30 marzo 2019 | ore 21

TRA UN ATTO E L’ALTRO

 GRASSE MATINÉE

Grasse matinée è l’espressione francese che racconta la bellissima e voluttuosa decisione di rimanere a letto al mattino quando si può e quando se ne ha voglia.

di René De Obaldia
con Angela Malfitano e Francesca Mazza
e con lo sguardo amichevole di Stefano Randisi e Enzo Vetrano
suono Alessandro Saviozzi
grafica Alberto Sarti

 

Dopo il successo di Due vecchiette vanno a Nord continua il percorso di Angela Malfitano e Francesca Mazza nella drammaturgia contemporanea francese, alla scoperta di testi popolati da personaggi femminili. Un atto unico di leggerezza e profonda poesia.
In Grasse matinée due donne morte, Artemisia e Babeth, ripercorrono momenti della loro vita vissuta nelle chiacchierate “sotto terra”: un dialogo surreale e serrato in attesa del “giudizio universale”. Il tempo eterno è scandito dal passaggio di treni e aerei, dal gracchiare di corvi, spari, cacciatori, racconti di amori e delusioni.
René de Obaldia, accademico francese e drammaturgo tra i più rappresentati, compie 100 anni proprio nel 2018. Le sue opere raccontano la contemporaneità drammatica circondata da un’atmosfera comicasurreale.

 
“Se l’assurdo è presente questo non porta necessariamente alla disperazione, e malgrado tutto, apre sulla fede nel genere umano, su una sorta di meraviglia davanti alla ‘favola del mondo’”.

René de Obaldia

 

Acquista il tuo biglietto online con
Vivaticket